Tag: migliori siti di ricette

Pici al ragù d’anatra e carpaccio di arancia caramellata ricetta Benedetta Parodi da Senti chi mangia

Pici al ragù d'anatra e carpaccio di arancia caramellata ricetta Benedetta Parodi da Senti chi mangia


Dopo alcuni mesi di assenza, è tornata finalmente a cucinare sul canale La 7 la nostra splendida e bravissima amica Benedetta Parodi, conduttrice e protagonista del nuovo programma di cucina di La 7 dal titolo Senti chi mangia. Nella puntata andata in onda giovedì 22 ottobre, Benedetta, utilizzando degli ingredienti avanzati dalle ricette preparate da due chef professionisti, Felix Lo Basso ed Eugenio Boer, insieme a due sfidanti volenterosi ma negati in cucina, ci ha proposto la buonissima ricetta dal titolo Pici al ragù d’anatra e carpaccio di arancia caramellata. Ma vediamo nel dettaglio gli ingredienti e il procedimento utilizzato da Benedetta Parodi per preparare la ricetta Pici al ragù d’anatra e carpaccio di arancia caramellata.

Pici al ragù d'anatra e carpaccio di arancia caramellata ricetta Benedetta Parodi
Foto tratte dal programma di cucina di La 7 di Benedetta Parodi dal titolo Senti chi mangia

Se siete interessati alla ricetta di questo buonissimo piatto intitolato “Pici al ragù d’anatra e carpaccio di arancia caramellata”, di seguito potrete trovare la lista degli ingredienti ed un’esaustiva descrizione del procedimento per cucinare questa deliziosa ricetta.

Tempo preparazione e cottura: 20 minuti

Ingredienti della ricetta Pici al ragù d’anatra e carpaccio di arancia caramellata per 4 persone

  • 1 coscia d’anatra
  • 100 gr pici
  • 1 cipolla 
  • 1 sedano 
  • 1 carota
  • concentrato di pomodori
  • erbette alloro, rosmarino e salvia
  • vino rosso per sfumare

Per il carpaccio

  • 100 gr zucchero
  • 2 arance
  • cannella in polvere

Procedimento della ricetta Pici al ragù d’anatra e carpaccio di arancia caramellata

Per il ragù, battiamo al coltello l’anatra. Prepariamo un ragù con il trito di sedano, carota e cipolla. Sfumiamo con vino bianco. Portiamo a cottura aggiungendo il concentrato, acqua e erbe aromatiche. Cuociamo i pici e condiamoli con il ragù.

Per il carpaccio, ricaviamo le scorzette di arancia. Tagliamo a vivo le arance e disponiamole su un piatto. Prepariamo il caramello con lo zucchero e un cucchiaio di succo d’arancia. Uniamo le scorzette. Versiamo il caramello sul carpaccio e serviamo.

Se volete vedere il video della ricetta Pici al ragù d’anatra e carpaccio di arancia caramellata di Benedetta Parodi proposta all’interno della nuova trasmissione di cucina Senti chi mangia in onda su La 7, qui di seguito trovate il link per la visione.

Se avete avuto modo di provare la ricetta “Pici al ragù d’anatra e carpaccio di arancia caramellata” e siete rimasti soddisfatti del risultato ottenuto, lasciate i vostri commenti, le vostre impressioni, i vostri suggerimenti, saremo ben contenti di riportarli sapendo di fare cosa gradita a tutti i nostri numerosi lettori.


NOTA: Questo NON è il blog ufficiale di Benedetta Parodi. Immagine e contenuti di questo post sono stati liberamente tratti dal video della puntata trasmessa su La 7. I video con le puntate della trasmissione “Senti chi mangia” potete trovarli su La 7.

Risotto mirtilli e toma ricetta Sergio Barzetti da E’ sempre mezzogiorno

Risotto mirtilli e toma ricetta Sergio Barzetti da E' sempre mezzogiorno


Per il nuovo programma di cucina di Rai Uno che sostituisce la Prova del Cuoco dal titolo È sempre mezzogiorno condotto dal volto più amato del mezzogiorno italiano, la bravissima Antonella Clerici, Sergio Barzetti,il mitico mister alloro, uno dei volti noti ed amati della Prova, dopo averci proposto la ricetta del risotto all’italiana nella sua ultima apparizione, in questa ricca puntata di lunedì 5 ottobre, ha preparato una ricca ed appetitosa ricetta dal titolo Risotto mirtilli e toma. Ma vediamo nel dettaglio gli ingredienti e il procedimento utilizzati da Sergio Barzetti per preparare la ricetta Risotto mirtilli e toma proposta all’interno del programma di cucina E’ sempre mezzogiorno.

Risotto mirtilli e toma ricetta Sergio Barzetti
Foto tratte dalla trasmissione di cucina E’ sempre mezzogiorno in onda su RaiUno

Se siete interessati alla ricetta di questo buonissimo piatto intitolato “Risotto mirtilli e toma”, di seguito potrete trovare la lista degli ingredienti ed un’esaustiva descrizione del procedimento per cucinare questa deliziosa ricetta.

Tempo preparazione e cottura: 50 minuti

Ingredienti della ricetta Risotto mirtilli e toma per 4 persone

  • 320 gr di riso carnaroli
  • 50 gr di mirtilli freschi
  • 1 costa di sedano
  • 1 foglia di alloro
  • 1/2 bicchiere di bonarda
  • brodo vegetale
  • olio evo
  • sale e pepe bianco

Per la riduzione

  • 1/2 bicchiere di bonarda
  • 20 gr di mirtilli freschi
  • 1 fico nero
  • 6 bacche di ginepro
  • 20 gr di zucchero di canna

Per la fonduta

  • 200 gr di toma piemontese
  • 70 ml di latte
  • sale e pepe bianco

Per mantecare

  • 200 gr di toma piemontese
  • 200 gr di burro
  • 25 ml di acqua gassata

Per guarnire

  • 50 gr di mirtilli freschi
  • 2 fichi neri

Procedimento della ricetta Risotto mirtilli e toma

Per la cottura del risotto preparate un brodo vegetale utilizzando cipolla, carota, sedano, alloro con aggiunta di fette di mela. In un tegame, soffriggete, con un filo d’olio, un trito fine di sedano insieme a una foglia di alloro. 

Fate tostare il riso Carnaroli per qualche istante e poi sfumatelo con dellla bonarda (o altro vino rosso) facendolo evaporare. 

Aggiungete quindi un pò di brodo vegetale al risotto, unite subito i mirtilli freschi e fate cuocere. Per la riduzione, tagliate un fico a mentà in un pentolino ed aggiungete bacche di ginepro, lo zucchero di canna, mezzo bicchiere di vino rosso bonarda, un pizzico di sale ed i mirtilli.

Portate il pentolino sul fuoco e fate ridurre il composto fino ad ottenere una salsa della stessa consistenza del miele. 

Per la fonduta di toma, mettete in un bicchiere del mixer il formaggio toma tagliato a pezzettini ed il latte. Mettete il bicchiere per 2 minuti al microonde a 400 W di potenza. 

Trascorso questo tempo frullate il tutto con un frullatore ad immersione o, in alternativa al microonde, scaldate il pentolino sul fuoco. 

Quando il riso è cotto, spegnete ed aggiungete la toma tagliata a pezzetti ed il burro montato mescolando e mantecando per bene il risotto. Impiattate completando il piatto con dei fichi freschi, gocce di fonduta e la riduzione di mirtilli.

Video della ricetta Risotto mirtilli e toma

Se volete vedere il video della ricetta Risotto mirtilli e toma di Sergio Barzetti proposta all’interno della nuova edizione della trasmissione di cucina E’ sempre mezzogiorno in onda su RaiUno, qui di seguito trovate il link per la visione.

Se avete avuto modo di provare la ricetta “Risotto mirtilli e toma” e siete rimasti soddisfatti del risultato ottenuto, lasciate i vostri commenti, le vostre impressioni, i vostri suggerimenti, saremo ben contenti di riportarli sapendo di fare cosa gradita a tutti i nostri numerosi lettori.

Ricette all’italiana | Ricetta mezze maniche alla norcina di Anna Moroni

Ricette in Tv logo


La cuoca casalinga Anna Moroni, all’interno della puntata odierna di Ricette all’italiana, il programma di Rete4 condotto da Davide Mengacci, in onda dal lunedì al sabato prima e dopo il Tg4, ha preparato le mezze maniche alla norcina.

Ingredienti

  • 300 g di mezze maniche rigate, 300 g di salsicce, 200 g di ricotta di pecora, 1 bicchiere di vino bianco, tartufo nero qb, cipolla, aglio, formaggio grattugiato, sale, pepe, olio evo

Procedimento

Lessiamo la pasta in acqua bollente e salata. In un tegame scaldiamo un goccio di olio, uniamo la cipolla rossa tagliata a pezzetti, la facciamo rosolare unendo anche uno spicchio di aglio. Poi aggiungiamo le salsicce che prima priviamo della pelle e poi sbricioliamo. Lasciamo rosolare, quindi sfumiamo con il vino bianco e lasciamo cuocere. Grattugiamo il tartufo nero in una padella antiaderente, poi aggiungiamo un goccio di olio e facciamo scaldare. Setacciamo la ricotta di pecora.

Aggiungiamo la ricotta alle salsicce, togliamo dal fuoco, uniamo anche il tartufo scaldato e amalgamiamo tutto. Scoliamo la pasta nel sugo, mantechiamo bene unendo un pizzico di pepe e amalgamiamo unendo anche il formaggio grattugiato.

recipe image

Titolo

“Ricette all’italiana”: mezze maniche alla norcina di Anna Moroni

Pubblicata il



Proudly powered by WordPress