Tag: siti per ricette di cucina

Ricette all’italiana | Ricetta focaccia alla romana di Ciro e Anna Moroni

Ricette in Tv logo


focaccia alla romanaIl pizzaiolo napoletano Ciro, seguito con attenzione da Anna Moroni, all’interno della puntata odierna di Ricette all’italiana, il programma di Rete4 in onda dal lunedì al sabato prima e dopo il Tg4, ha preparato la focaccia alla romana.

Ingredienti

  • Impasto: 500 g farina di semola rimacinata, 325 g acqua, 15 g sale, 20 g olio evo, 50 g pasta madre lievitata, 1 cucchiaino di miele
  • 1 cespo di scarola, olive nere, stracciata di bufala campana, pomodori rossi semi secchi

Procedimento

Impasto: in una ciotola, mettiamo l’acqua, il lievito madre essiccato ed un cucchiaino di miele. Mescoliamo, quindi aggiungiamo la farina, poca per volta, mescolando ancora con una forchetta. Quando l’impasto è formato, inseriamo il sale e l’olio evo. Lavoriamo l’impasto sul piano, per circa 10 minuti, ovvero fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Stendiamo l’impasto all’interno di una teglietta rettangolare ben unta, copriamo con la pellicola e lasciamo lievitare per 2 ore a temperatura ambiente. La mettiamo in frigorifero per altre 6 ore.

Stendiamo l’impasto su un piano, in modo da ottenere un rettangolo sottile. Lo posizioniamo all’interno di una teglietta rettangolare ben unta, copriamo e lasciamo lievitare per 2 ore a temperatura ambiente.

Per il condimento, laviamo la scarola, la asciughiamo e la tagliamo a pezzettoni. Infine, la condiamo con olio e sale.

Cuociamo la focaccia in forno preriscaldato a 240°, 6 minuti nella parte bassa del forno e 7 nella parte centrale.

Sforniamo, tagliamo a fette e condiamo con foglie di scarola condite, stracciatella, olive e pomodorini semi secchi.

Iscriviti al Canale YouTube

recipe image

Titolo

Ricette all’italiana | Ricetta focaccia alla romana di Anna Moroni

Pubblicata il

Preparazione:

Cottura:

Totale:



Ricette all’italiana | Ricetta pesce spada al vapore con verdure di Anna Moroni

Ricette in Tv logo


pesce spada al vapore con verdureLa cuoca casalinga Anna Moroni, all’interno della puntata odierna di Ricette all’italiana, il programma di Rete4 condotto da Davide Mengacci, in onda dal lunedì al sabato prima e dopo il Tg4, ha preparato il pesce spada al vapore con verdure.

Ingredienti

  • 800 g pesce spada, 2 spicchi d’aglio, succo e buccia di limone, 1 bicchiere di olio evo, origano, prezzemolo, sale e peperoncino, 1 zucchina, 1 melanzana

Procedimento

Mettiamo il pesce spada, che dev’essere in un pezzo unico, all’interno di un pentolino stretto ed alto. Lo copriamo con un bicchiere d’olio, il succo e la buccia di un limone. Copriamo con un foglio di carta forno e posizioniamo il pentolino all’interno di una pentola più grande, con 4 dita d’acqua. Lasciamo cuocere a fuoco dolce per circa 2 ore.

Nel frattempo, tagliamo le melanzane e le zucchine a fette spesse circa 1-2 cm. Le grigliamo.

Prepariamo la salsina mescolando in una ciotola olio evo, prezzemolo tritato, origano, aglio tritato, sale e peperoncino se gradito. Condiamo le verdure grigliate con la salsa ottenuta e le lasciamo marinare per almeno un’ora prima di servirle.

Iscriviti al Canale YouTube

recipe image

Titolo

“Ricette all’italiana”: pesce spada al vapore con verdure di Anna Moroni

Pubblicata il

Preparazione:

Cottura:

Totale:



TORTA PER IL COMPLEANNO DI VALENTINA…E SONO 42!!!

TORTA PER IL COMPLEANNO DI VALENTINA...E SONO 42!!!


La vita peggiora più velocemente  di quanto lentamente migliori…



Solo la catastrofe è chiaramente visibile…
Edward Teller ( 1908-2003)

Lo scorso natale mia figlia Valentina mi aveva regalato un bellissimo stampo a cerniera della Zenker ( non sponsorizzato!).
E mi era piaciuto molto anche perchè la qualità mi è sembrata ottima.
Devo dire che l’ho covato a lungo sperando che si presentasse l’occasione per utilizzarlo.
E finalmente è arrivato il momento in occasione del compleanno di mia figlia che tra l’altro abbiamo festeggiato con 15 giorni di ritardo perchè abbiamo aspettato che si riaprissero i confini tra le regioni e così la famiglia si potesse riunire.

E siccome in occasione di feste speciali mi sento in dovere di rovinarmi la vita per fare dolci che sembrano complicati… ma poi non lo sono…. ho scelto questo. 
Che non ha titolo per cui è la TORTA PER I 42 ANNI DI VALENTINA  e basta!!!
Ho dovuto riguardare più volte il video che andava a razzo e scrivermi per bene i passaggi annotando anche quelli che potevano sfuggire..
Rispetto alle dosi della ricetta originale ho fatto due calcoli per adattare le quantità alla capacità dello stampo..riducendole di un terzo per ogni torta.
E siccome avevo paura di fare un disastro nel dividere la torta a metà ne ho preparate due..
Non   sto più ad annoiare le ragazze che stanno leggendo comunque un trigo nero!!
Gli ingredienti non sono poi tantissimi e spero di aver spiegato bene le sequenze in modo che le amiche possano prepararlo  per qualche occasione.
La decorazione, che ho deciso sul momento, è fatta con petali di cioccolato acquistati da IN’S sperando di poterli utilizzare in futuro..
E il momento è arrivato ora!!
Le foto della fetta è stata scattata in campagna con la luce che c’era…non mi  sembra bruttissima!!

Ricetta tratta da Cookist 
Tempo di preparazione: circa 1.3’0′  più il raffreddamento altre 4 ore.
Costo: Medio
Difficoltà:**


INGREDIENTI PER UNO STAMPO A CERNIERA DA 29x 18 CM


PER LA BASE (IO HO PREPARATO DUE TORTE UGUALI)

150 GR DI ZUCCHERO
3 UOVA
150 GR DI FARINA 00
20 GR DI CACAO AMARO
120 GR DI LATTE
1 BUSTINA DI VANILLINA
 1 CUCCHIAINO DI LIEVITO PER DOLCI


PER LA FARCITURA
45 GR DI AMIDO DI MAIS
270 GR DI LATTE
270 GR DI LATTE CONDENSATO
200 GR DI FORMAGGIO SPALMABILE
3 CUCCHIAI DI CACAO AMARO
50 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE


PER LA GANACHE 
150 GR DI CIOCCIOLATO
100 GR DI PANNA


In una capace scodella montare le uova con lo zucchero.
Unire gradualmente la farina setacciata con il lievito, la vanillina e il cacao amaro alternando con il latte.
Ottenuta una massa omogenea versare nello stampo foderato con carta da forno .
Infornare in  forno preriscaldato, statico a 180° per circa 30′.
Fare la prova delle stecchino.
Far raffreddare e riutilizzate lo stampo per una torta uguale o se si preferisce raddoppiare le dosi e tagliare la torta a metà

Ora foderare lo stampo con pellicola trasparente e pennellare la superficie della prima torta con 50 gr di latte condensato mescolato con 50 gr di acqua..

Mente le torte o la torta si raffreddano possiamo preparare la crema di farcitura.
In una pentolino di media grandezza versare il latte condensato ( il mio è home made) e unire l’amido di made mescolato con cura con il latte.
Porre sul gas e scaldare e fuoco medio unendo il cioccolato a pezzetti, e il cacao amaro.
Mescolare con cura di nuovo.
Ottenuta una crema densa ma non troppo levare dal fuoco e far intiepidire.
Ora unire il formaggio cremoso tipo Philadelphia e mescolare per bene.

Spalmare la crema sulla torta in modo uniforme. 

Sovrapporre la seconda torta.

Bagnare la superficie con il restante latte condensato e acqua avanzati .

Rimboccare i lembi di pellicola trasparente e porre in frigo per almeno 4 ore.
Si prepara tranquillamente con anche un giorno di anticipo.



Ora trasferire su un piatto da portata e versare sulla superrficie la ganache ottenuta fondendo il cioccolato con la panna e fatto raffreddare.
Per la decorazione potete sbizzarrivi!


Proudly powered by WordPress