Tag: ROSSO

piccolo segreto pistoiese: Gastronomo Rosso Veneziano


La sorpresa che non ti aspetti.
Avevo una tremenda voglia di mangiare il pesce ed ho acquistato un’offerta su Groupon per un pranzo a base di cacciucco illimitato. Pensavo di andare ad un ristorante ma quando sono arrivata mi sono trovata di fronte ad una gastronomia Rosso Veneziano, di recentissima apertura con una bella terrazza all’aperto.

Sinceramente una punta di delusione si è fatta strada: penso di prenotare un ristorante e mi ritrovo in una via di mezzo tra un bar ed una gastronomia.
Dopo aver scelto il tavolo mi accomodo assieme alle persone che mi accompagnavano ed aspettiamo che cominci ad arrivare il cibo.
E qui incominciano le sorprese: dopo un prosecco di benvenuto ci viene servito un bellissimo piatto di antipasti di mare, davvero delizioso e con una qualità del pesce che a volte ho faticato a trovare in ristoranti di alto livello. Pesce fresco e saporito che abbinato ad un intelligente accostamento di sapori ha soddisfatto in pieno tutti i presenti.

Il piatto forte dell’offerta era il cacciucco che non ha disatteso le aspettative: saporito, leggermente piccante ed anche qui, la qualità della materia prima è stata all’altezza di strutture ben più blasonate e di rango certamente superiore. Era previsto un’ approvvigionamento illimitato di cacciucco, ma in tutta sincerità, nessuno di noi ha sentito la necessità di un bis, vista l’abbondanza dei piatti.
Il pranzo si è concluso con un cheese cake con coulis ai frutti di bosco anch’esso ottimo, così come la torta del nonno al cioccolato servita calda.
Insomma, la piccola delusione iniziale è stata spazzata via da un cibo di altissima qualità che accompagnata alla gentilezza dello staff, ci ha regalato un piacevolissimo pranzo.

Cucina e scatta

Venerdì scorso, alla Città del gusto del Gambero Rosso ho avuto il piacere di essere tra le trenta blogger invitate a partecipare al Foodworkshop Sammontana.
Sammontana ha voluto organizzare questa giornata di incontro da una parte per spiegare a noi blogger che anche dietro a una grande azienda come la loro ci può essere genuinità, tradizionali, gusto per i sapori semplici e genuini. Leonardo Bagnoli, giovane amministratore delegato ci ha accolto con un discorso di benvenuto davvero piacevole da ascoltare. Raccontandoci la storia della sua famiglia, ha saputo trasmetterci tutta la passione che lui e i suoi collaboratori mettono ogni giorno nel loro lavoro. Fa davvero piacere sapere che pur essendo la loro una grande azienda, sentono un grande senso di responsabilità verso i consumatori, anche quelli più piccoli, che sono fra i maggiori consumatori di gelato.
Essendo poi il workshop centrato su cucina e fotografia, hanno preso poi la parola due esperti del settore, Pino Galloni, Food stylist e Luisa Vallieri, fotografa. L’incontro con questi due professionisti è stato davvero stimolante, perché ci hanno spiegato tante curiosità. Pino ci ha sorpreso con il suo gelato finto, ci ha raccontato come lo prepara e ci ha mostrato come renderlo il più veritiero possibile. Il suo mestiere, infatti,è quello di rendere il cibo il più accattivante possibile, dal momento che si occupa di spot pubblicitari e set fotografici che richiedono abbellimenti di questo tipo.
Luisa, invece, è una grande professionista e le sue foto parlano certamente per lei. Ci ha mostrato infatti diversi scatti fotografici realizzati in giro per il mondo, alcuni dei quali realizzati magari con pochissima luce o in condizioni comunque un po’ difficili. In ogni caso ci ha fatto capire che nella fotografia ciò che conta non è tanto l’obiettivo che usi per fotografa quanto una combinazione di vari elementi come la composizione, il colore, la luce, il saper esaltare magari anche solo un particolare di un piatto o un ingrediente.
E’ stato bello, durante il laboratorio in cucina, vedere Luisa e Pino, girare per i tavoli a dispensare consigli e suggerimenti per rendere i nostri dessert ancora più accattivanti e per esaltarli con la fotografia.
Durante tutta la giornata siamo stati accompagnati nel nostro percorso dallo chef pasticcere Maurizio Santin. Maurizio è un personaggio davvero particolare e quello che maggiormente mi piace di lui è il fatto che tende sempre alla semplicità come se in questo si nascondesse la perfezione. Credo di condividere con lui proprio il gusto per le preparazioni semplici perché, anche se può apparire scontato dirlo, preferisco sempre un dessert semplice e goloso ad una preparazione eccessivamente elaborata.
Dopo l’apertura dell’evento, ci siamo rilassati un attimo durante la pausa pranzo. Questo è stato un momento molto gradevole perché seduti ad un tavolo abbiamo avuto un momento per socializzare fra di noi e devo dire che quello che mi ha entusiasmato tantissimo in quella giornata è stato proprio il fatto di aver potuto finalmente dare un volto a tanti blogger che prima non conoscevo e che mi hanno sorpreso con la loro simpatia, con i loro racconti, con le loro ricette raccontate al tavolo del bar durante la pausa caffè. Il bello di questa grande avventura che è il blog è proprio questo: la vera condivisione fatta di facce e di racconti veri e tangibili.
Dopo il graditissimo pranzo, si sono aperte le cucine della Città del gusto e ci siamo cimentate, ognuna nella sua postazione, nella preparazione di un dolce a base di gelato. Su un grande bancone c’erano a disposizione per noi diversi tipi di frutta, liquori, granelle di ogni tipo e naturalmente, in abbattitore, diversi gusti di gelato.
A gruppi abbiamo scelto, ognuno l’ingrediente che preferiva e così abbiamo preparato, impiattato e cercato di fotografare al meglio il nostro dessert.
E’ stata una bellissima esperienza che si è conclusa con una bellissima foto di gruppo e che mi ha arricchito, grazie alla presenza di alcune blogger che già conoscevo come Patrizia del blog “I dolci nella mente” e che mi ha permesso di conoscere ed apprezzare nuovi amici come ad esempio Chiara del blog “Cucinando con mia sorella” che ho scoperto essere palermitana come me e che mi ha subito catturato con la sua simpatia e i suoi discorsi molto interessanti.Naturalmente potrei nominare ancora tantissimi blogger con cui mi sono intrattenuta a chiacchierare, ma non smetterei più. Li ringrazio tutti e mi auguro di risentirli quanto prima
Adesso vi lascio con alcuni scatti realizzati nella giornata

Proudly powered by WordPress