Tag: ricette carciofi

TORTA PER IL COMPLEANNO DI VALENTINA…E SONO 42!!!

TORTA PER IL COMPLEANNO DI VALENTINA...E SONO 42!!!


La vita peggiora più velocemente  di quanto lentamente migliori…



Solo la catastrofe è chiaramente visibile…
Edward Teller ( 1908-2003)

Lo scorso natale mia figlia Valentina mi aveva regalato un bellissimo stampo a cerniera della Zenker ( non sponsorizzato!).
E mi era piaciuto molto anche perchè la qualità mi è sembrata ottima.
Devo dire che l’ho covato a lungo sperando che si presentasse l’occasione per utilizzarlo.
E finalmente è arrivato il momento in occasione del compleanno di mia figlia che tra l’altro abbiamo festeggiato con 15 giorni di ritardo perchè abbiamo aspettato che si riaprissero i confini tra le regioni e così la famiglia si potesse riunire.

E siccome in occasione di feste speciali mi sento in dovere di rovinarmi la vita per fare dolci che sembrano complicati… ma poi non lo sono…. ho scelto questo. 
Che non ha titolo per cui è la TORTA PER I 42 ANNI DI VALENTINA  e basta!!!
Ho dovuto riguardare più volte il video che andava a razzo e scrivermi per bene i passaggi annotando anche quelli che potevano sfuggire..
Rispetto alle dosi della ricetta originale ho fatto due calcoli per adattare le quantità alla capacità dello stampo..riducendole di un terzo per ogni torta.
E siccome avevo paura di fare un disastro nel dividere la torta a metà ne ho preparate due..
Non   sto più ad annoiare le ragazze che stanno leggendo comunque un trigo nero!!
Gli ingredienti non sono poi tantissimi e spero di aver spiegato bene le sequenze in modo che le amiche possano prepararlo  per qualche occasione.
La decorazione, che ho deciso sul momento, è fatta con petali di cioccolato acquistati da IN’S sperando di poterli utilizzare in futuro..
E il momento è arrivato ora!!
Le foto della fetta è stata scattata in campagna con la luce che c’era…non mi  sembra bruttissima!!

Ricetta tratta da Cookist 
Tempo di preparazione: circa 1.3’0′  più il raffreddamento altre 4 ore.
Costo: Medio
Difficoltà:**


INGREDIENTI PER UNO STAMPO A CERNIERA DA 29x 18 CM


PER LA BASE (IO HO PREPARATO DUE TORTE UGUALI)

150 GR DI ZUCCHERO
3 UOVA
150 GR DI FARINA 00
20 GR DI CACAO AMARO
120 GR DI LATTE
1 BUSTINA DI VANILLINA
 1 CUCCHIAINO DI LIEVITO PER DOLCI


PER LA FARCITURA
45 GR DI AMIDO DI MAIS
270 GR DI LATTE
270 GR DI LATTE CONDENSATO
200 GR DI FORMAGGIO SPALMABILE
3 CUCCHIAI DI CACAO AMARO
50 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE


PER LA GANACHE 
150 GR DI CIOCCIOLATO
100 GR DI PANNA


In una capace scodella montare le uova con lo zucchero.
Unire gradualmente la farina setacciata con il lievito, la vanillina e il cacao amaro alternando con il latte.
Ottenuta una massa omogenea versare nello stampo foderato con carta da forno .
Infornare in  forno preriscaldato, statico a 180° per circa 30′.
Fare la prova delle stecchino.
Far raffreddare e riutilizzate lo stampo per una torta uguale o se si preferisce raddoppiare le dosi e tagliare la torta a metà

Ora foderare lo stampo con pellicola trasparente e pennellare la superficie della prima torta con 50 gr di latte condensato mescolato con 50 gr di acqua..

Mente le torte o la torta si raffreddano possiamo preparare la crema di farcitura.
In una pentolino di media grandezza versare il latte condensato ( il mio è home made) e unire l’amido di made mescolato con cura con il latte.
Porre sul gas e scaldare e fuoco medio unendo il cioccolato a pezzetti, e il cacao amaro.
Mescolare con cura di nuovo.
Ottenuta una crema densa ma non troppo levare dal fuoco e far intiepidire.
Ora unire il formaggio cremoso tipo Philadelphia e mescolare per bene.

Spalmare la crema sulla torta in modo uniforme. 

Sovrapporre la seconda torta.

Bagnare la superficie con il restante latte condensato e acqua avanzati .

Rimboccare i lembi di pellicola trasparente e porre in frigo per almeno 4 ore.
Si prepara tranquillamente con anche un giorno di anticipo.



Ora trasferire su un piatto da portata e versare sulla superrficie la ganache ottenuta fondendo il cioccolato con la panna e fatto raffreddare.
Per la decorazione potete sbizzarrivi!


Orecchiette con polpettine fritte e pomodori ricetta Michelangelo Sparapano da Prova del Cuoco

Orecchiette con polpettine fritte e pomodori ricetta Michelangelo Sparapano da Prova del Cuoco


Per la gioia di tutti i suoi fans, torna a cucinare tra le cucine della Prova, uno dei volti nuovi della Prova del Cuoco, cioè lo chef siciliano Michelangelo Sparapano che, dopo averci proposto la ricetta del Riso patate e cozze nella sua ultima apparizione alla Prova, per la prova in studio di questa ricca ed interessante puntata di lunedì 15 giugno, ci ha spiegato come preparare una delle sue buonissime ed appetitose ricette dal titolo Orecchiette con polpettine fritte e pomodori. Ma vediamo nel dettaglio gli ingredienti e il procedimento utilizzato da Michelangelo Sparapano per preparare la ricetta Orecchiette con polpettine fritte e pomodori proposta all’interno del programma di cucina La Prova del Cuoco.

Orecchiette con polpettine fritte e pomodori ricetta Michelangelo Sparapano
Foto tratte dalla trasmissione di cucina La Prova del Cuoco in onda su RaiUno

Se siete interessati alla ricetta di questo buonissimo piatto intitolato “Orecchiette con polpettine fritte e pomodori”, di seguito potrete trovare la lista degli ingredienti ed un’esaustiva descrizione del procedimento per cucinare questa deliziosa ricetta.

Tempo preparazione e cottura: 100 minuti

Ingredienti della ricetta Orecchiette con polpettine fritte e pomodori

Per i pomodori

  • 600 gr pomodori datterino
  • 70 gr pecorino grattugiato
  • 30 gr capperi
  • 1 spicchio di aglio
  • basilico
  • origano
  • olio evo
  • sale grosso

Per le polpette di pane

  • 2 uova
  • prezzemolo tritato
  • 50 gr pecorino grattugiato
  • 200 gr formaggio grattugiato
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 bicchiere di latte
  • 300 gr pane raffermo
  • pangrattato
  • sale e pepe
  • olio per friggere

Procedimento della ricetta Orecchiette con polpettine fritte e pomodori

Lavate e tagliate i pomodorini a metà, disponeteli su una teglia e conditeli con aglio tritato, basilico, l’origano, il pecorino grattugiato, capperi tritati, sale e abbondante olio. Disponete i pomodori in una teglia e fate cuocere in forno a 180° per circa 1 ora.

Nel frattempo preparate le polpettine: mettete il pane in una ciotola e ammollate in acqua e latte per 5’ quindi strizzatelo, mettetelo in una ciotola e aggiungete i formaggi grattugiati, le uova, l’aglio e il prezzemolo precedentemente tritati e mescolate per amalgamare bene tutto, lasciate riposare l’impasto.

Formate con l’impasto delle piccole polpettine, passatele nel pangrattato, friggetele in abbondante olio caldo e scolatele quando saranno dorate.

Fate cuocere le orecchiette in abbondante acqua salata, scolatele e saltatele in padella velocemente con il sugo di pomodori e le polpettine di pane. Impiattate le orecchiette, aggiungete qualche foglia di basilico e servite.

Video della ricetta Orecchiette con polpettine fritte e pomodori

Se volete vedere il video della ricetta Orecchiette con polpettine fritte e pomodori di Michelangelo Sparapano proposta all’interno della nuova edizione della trasmissione di cucina La Prova del cuoco in onda su RaiUno, qui di seguito trovate il link per la visione.

Se avete avuto modo di provare la ricetta “Orecchiette con polpettine fritte e pomodori” e siete rimasti soddisfatti del risultato ottenuto, lasciate i vostri commenti, le vostre impressioni, i vostri suggerimenti, saremo ben contenti di riportarli sapendo di fare cosa gradita a tutti i nostri numerosi lettori.

La prova del cuoco | Ricetta pasta con le telline di Gianfranco Pascucci

Ricette in Tv logo


pasta con le tellineGianfranco Pascucci anticipa la ricetta di uno dei piatti principe della tavola estiva, gli spaghetti alle vongole. Naturalmente, il cuoco stellato di Fiumicino propone la sua versione, raffinata e profumatissima. Ecco la pasta con le telline.

Ingredienti

  • 320 g spaghettini, 200 g telline, mezzo spicchio d’aglio, 70 g vino bianco, 2 filetti di pelati, prezzemolo, peperoncino, olio evo

Procedimento

Mettiamo a spurgare le telline all’interno di un colino, immerse in acqua e sale. In alternativa, le compriamo già spurgate.

Cuociamo gli spaghetti in acqua bollente e salata per il tempo necessario.

Scaldiamo un generoso filo d’olio in padella con uno spicchio d’aglio schiacciato, del peperoncino fresco a rondelle ed i gambi di prezzemolo. Quando l’olio è caldo, ma non troppo, uniamo le telline sgocciolate, l’acqua (quella di conservazione dei pelati) ed i petali del pomodoro. Copriamo e lasciamo che le telline si aprano.

Scoliamo la pasta al dente e la uniamo alle telline con la loro acqua. Completiamo la cottura, aggiungendo acqua di cottura della pasta (o dei pomodori) se serve. Eliminiamo l’aglio ed il peperoncino e serviamo con un filo d’olio a crudo.

Iscriviti al Canale YouTube

recipe image

Titolo

La prova del cuoco | Ricetta pasta con le telline di Gianfranco Pascucci

Pubblicata il

Preparazione:

Cottura:

Totale:

Voto



Proudly powered by WordPress