Tag: mattonella oro saiwa mascarpone

La pizza bianca

La prima ricetta del volume “Pane, pizze e focacce” de “La scuola di cucina Slow Food” che ho provato nella mia cucina è la pizza bianca.
L’ho scelta perché si tratta di uno di quei prodotti da forno a cui mi sono affezionata da quando vivo a Roma.
Il consumo di pizza bianca nella Capitale è davvero notevole, dal momento che in ogni ora della giornata rappresenta la merenda o lo spuntino preferito di grandi e piccini.
Si tratta di una focaccia di farina, acqua, lievito di birra e olio.
Esternamente ha un bel colore dorato e viene considerata un valido sostituto del pane, visto che tra l’altro si presta a diverse farciture.
La pizza bianca, come tale, non ha una vera e propria data di nascita, in quanto la sua origine è dovuta alla necessità dei fornai antichi di stabilire la temperatura dei forni a legna per la panificazione.
Dovendo trovare un segnalatore di temperatura, preciso, rapido e a basso costo, si pensò di utilizzare un impasto semplice, dal quale si poteva capire se la temperatura era ottimale per infornare il pane, cuocendo l’impasto direttamente sulla terra del forno senza teglia. L’introduzione di nuove tecnologie fortunatamente non ha alterato questa abitudine, così, anche oggi, possiamo gustarci questa prelibatezza in tutta la sua semplicità.
Adesso veniamo alla ricetta (suggerita da Giuseppina Gagliardi, Roma), per prepararla in casa. Il video che ho realizzato potrà aiutarvi a capire come procedere


Ingredienti

400 gr di farina di grano tenero tipo 0
300 ml di acqua
8 gr di lievito di birra
olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino di sale fine
1 cucchiaino scarso di zucchero
1 cucchiaio di sale grosso


Preparazione

1. Aggiungete alla farina il lievito fatto sciogliere in due terzi dell’acqua, quindi mettete l’acqua restante, il sale e 2 cucchiai d’olio. Impastate in modo che l’impasto diventi ben liscio

2. Lasciate lievitare per 2 ore in una ciotola coperta, lontano dalle correnti

3. Versate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e lavoratelo ripiegandolo su se stesso, poi dividetele in due panetti e fate riposare coperti per 15 minuti

4.Stendete con le mani unte l’impasto in due teglie da pizza unte d’olio praticando con le dita le classiche fossette e spargendo un pò di sale grosso sulla superficie

5. Cuocetele in forno a 220° per 15 minuti

Un consiglio: potete farcire la pizza bianca con della mortadella

Mattonella al caffè

Mattonella al caffè

Ingredienti:
250g di biscotti secchi quadrati(come gli oro saiwa)
– 125g di burro a “pomata”
– 3 cucchiai di zucchero
– 3 cucchiai di cacao amaro
– 2 uova
– 1 caffettiera da 6 tazze di caffè forte(pronto al momento)
– 2 cucchiai di cognac
– polvere di caffè q.b.
– confettini colorati(codetta) q.b.

LEGGI TUTTO

Ricerche frequenti:

Proudly powered by WordPress